lavera è contro la sperimentazione sugli animali


Fin dalla sua fondazione avvenuta nel 1987, lavera Naturkosmetik è stata convintamente contraria allasperimentazione sugli animali. Negli anni della fondazione di lavera, la tutela degli animali nell’ambito dellaproduzione di cosmetici era contemplata marginalmente dalla legge.

Il legislatore europeo aveva stabilito la graduale introduzione di un divieto della sperimentazione suglianimali. In base a questa decisione nell’Unione Europea a partire da settembre 2004 sono vietate lesperimentazioni sugli animali per prodotti cosmetici finiti, mentre a partire da marzo 2009 il divietocomprende anche gli ingredienti dei prodotti cosmetici. Fino all’11 marzo 2013 erano escluse dal divieto lesperimentazioni sugli animali che studiavano gli effetti sulla salute umana contraddistinti da maggiorecomplessità, come ad esempio la tossicità riproduttiva.

lavera Naturkosmetik accoglie con favore che a partire da marzo 2013 all’interno dell’UnioneEuropea sia entrato in vigore un divieto totale di commercializzazione di prodotti cosmetici eingredienti testati sugli animali. Questo divieto è sancito dal regolamento europeo sui prodotti cosmetici ed è vincolante per tutti i produttori di prodotti cosmetici.

lavera Naturkosmetik non hai mai eseguito test sugli animali, né per i prodotti finiti, né per le materie prime,e non incarica nessuno di eseguire sperimentazioni sugli animali. Dal 1987 noi di Laverana GmbH, aziendaproduttrice di lavera Naturkosmetik, collaboriamo con istituti indipendenti e testiamo i nostri cosmeticisolamente su persone volontarie che appartengono a categorie di soggetti dalla pelle sana, atopici, allergicie persone con pelle sensibile.

Gli ingredienti per lavera Naturkosmetik devono essere il più possibile di origine vegetale e provenire dacoltivazioni biologiche controllate. Da maggio 2004 lavera utilizza il marchio Vegan della Vegan Societybritannica. Attualmente circa il 95% dei prodotti dell'assortimento lavera sono vegani e registrati presso laVegan Society nel Regno Unito. Gli standard della Vegan Society prevedono la rinuncia all’impiego di sostanzedi origine animale e alla sperimentazione sugli animali per i prodotti cosmetici e per i loro ingredienti.Attraverso il continuo miglioramento e sviluppo delle nostre formulazioni, la lanolina e la maggior parte dellacera d’api sono state sostituite da composti di oli, come ad esempio la lanolina nella linea Baby & KinderNeutral, disponibile sul mercato dal 2012. Grazie all’acquisto di ingredienti biologici sosteniamo le coltivazionibiologiche e quindi la biodiversità. Lavera Naturkosmetik utilizza circa 1050 ingredienti naturali, 300 dei qualisono biologici. Oltre 300 principi attivi naturali, realizzati attraverso ingredienti naturali, sono di nostra produzione.

Inoltre lavera Naturkosmetik non utilizza nei propri prodotti materie prime provenienti da animali morti,come spermaceti, olio di tartaruga, olio di visone, grasso di marmotta, collagene animale e cellule vive.

A partire dall’autunno 2014 lavera Naturkosmetik è 100% cosmesi naturale certificata secondo glistandard NATRUE. Realizziamo i nostri prodotti attenendoci alle rigide linee guida per la cosmesibiologica e naturale certificata e controllata, stabilite dall'organismo internazionale dicertificazione NATRUE, e alle disposizioni vincolanti per tutti i produttori di prodotti cosmetici delregolamento europeo sui prodotti cosmetici.

NATRUE, associazione internazionale non-profit, ha stabilito uno standard di qualità per la cosmesi naturalecertificata, che rappresenta uno degli standard più rigorosi a livello mondiale. Laverana GmbH è membrofondatore di NATRUE e dal 2007 si impegna attivamente per promuovere e proteggere a livello mondiale lacosmesi naturale e biologica nell’interesse dei consumatori. Le sperimentazioni sugli animali sono in linea diprincipio contro i valori e l’etica alla base di NATRUE. Per questo motivo NATRUE ha inserito nei propri criteriil divieto di sperimentazione sugli animali per prodotti cosmetici, come stabilito dal regolamento europeo suiprodotti cosmetici, e ampliato i criteri ai paesi terzi al di fuori dell’Unione Europea. Quindi le aziende cheutilizzano il marchio NATRUE non esportano i propri prodotti in Cina, perché in Cina sono ancora previste lesperimentazioni sugli animali per i prodotti di importazione.

I membri di NATRUE si impegnano a utilizzare sostanze naturali e biologiche, che possono contare su unlungo e sicuro utilizzo nel tempo.

*Da marzo 2013 vige nell’UE il divieto di sperimentazione sugli animali per prodotti cosmetici
Torna
su