lavera Particelle ripulenti di acido silicico

Particelle ripulenti di acido silicico

Origine

Di solito in natura si trovano sotto forma di acido ortosilicico. Esso viene prodotto quando l'acqua piovana o di disgelo penetra nel terreno ed entra in contatto con i silicati, presenti in numerosi minerali nel terreno. Piccole quantità di acido silicico si trovano nei fiumi, nell'acqua di mare e persino in quella potabile. Anche i fluidi corporei degli animali e i liquidi di quasi tutte le piante contengono tracce di questo acido. L'acido silicico si presenta sotto forma di polvere, con granuli sottili e dalla superficie ampia, ed è una silice acquosa. Spesso viene scambiato per farina fossile. Tuttavia, mentre una particella di acido silicico è grande quanto un granello di sabbia, una particella di farina fossile è di dimensioni ben più grandi. Tutto questo significa che l'acido silicico viene assorbito più facilmente dal corpo.

Effetto

Il silicio svolge una funzione peculiare, poiché dona sia solidità, sia elasticità. Nel corpo umano, il silicio favorisce la ritenzione idrica ed è presente in tutte le strutture del tessuto connettivo. L'acido silicico viene usato nelle creme per il corpo, nei prodotti per i capelli, nei dentifrici e nei cosmetici per intensificare il colore. L'acido silicico viene utilizzato per rendere le creme più compatte, soprattutto quelle più pesanti. Per questo, viene anche impiegato per combattere la cellulite (aiuta a stabilizzare il tessuto connettivo) e le infiammazioni cutanee. La silice può assorbire fino al 40% dell'umidità. Viene usata come agente assorbente nei liquidi, per dare struttura a sostanze come i gel e per stabilizzare sospensioni ed emulsioni. Sotto forma di polvere, aumenta la dispersione, l'adesione e l'assorbenza. Viene impiegata in diversi prodotti (dentifrici, cosmetici, trucchi, polveri, prodotti per colorare o acconciare i capelli) e tra le altre cose come agente abrasivo, riempitivo, antiagglomerante, essiccante, addensante, ecc.

Torna
su