Capelli secchi e danneggiati

Gli errori da evitare

Ma quali sono le abitudini che sarebbe meglio perdere? Per cercare di combattere la secchezza alla radice, è bene conoscere il capello più da vicino. L'interno di un capello, la corteccia, è composto soprattutto da cheratina e costituisce l'80% della struttura intera. La corteccia è avvolta da una membrana esterna, la cuticola, che è costituita da sottili cellule di cheratina stratificate proprio come le tegole di un tetto. La struttura del capello, dalla radice alla punta, somiglia un po' a una pigna. Lo strato esterno offre alla corteccia protezione fisica e chimica da fattori esterni quali, ad esempio, raggi UV, pettine e spazzola, fermagli. I trattamenti chimici, soprattutto permanente, tinte e decoloranti, possono deteriorare la cuticola. E una volta che questa è danneggiata, il capello non riesce più ad assorbire le sostanze nutritive. La cuticola, a quel punto, è logorata in maniera permanente e difficilmente può essere risanata. Se desideri comunque tingere i capelli, rivolgiti a un professionista.

Evita di sottoporre i capelli a temperature eccessive, usando ad esempio piastre o arricciacapelli, e usa un phon con protezione al calore. La cosa migliore sarebbe lasciarli asciugare all'aria il più spesso possibile. Cerca di fare attenzione anche alla temperatura di lavaggio. Se l'acqua è troppo calda, può destabilizzare l'equilibrio naturale del cuoio capelluto e rendere il capello opaco. Quando risciacqui usa acqua fredda sulla lunghezza dei capelli, per renderne la superficie luminosa e levigata.

 

 

Prodotti consigliati

COME COMBATTERE LE DOPPIE PUNTE:

Quando i capelli sono danneggiati, si iniziano a notare le doppie punte. Le estremità diventano secche e porose e il capello si divide. Balsamo idratante e shampoo specifico per i capelli secchi e danneggiati contengono ingredienti nutritivi che migliorano la struttura del capello e riescono anche a riparare alcune doppie punte. In caso di punte rovinate, assicurati di usare detergenti delicati e applica una piccola dose di shampoo solo sul cuoio capelluto. La schiuma dovrebbe essere sufficiente a lavare il resto dei capelli. Scegli uno shampoo delicato, molto idratante e senza siliconi.

Tratta i capelli bagnati con cura, perché sono particolarmente fragili. Usa sempre il balsamo dopo il lavaggio, per rendere i capelli più pettinabili e rimuovere i nodi. Applica, almeno a lavaggi alterni, un trattamento ad azione intensa che penetri e idrati a fondo il capello. Ma fai attenzione alle dosi. Usare prodotto in eccesso potrebbe rendere i tuoi capelli pesanti e oleosi.

Quando hai le doppie punte, non bastano grandi quantità di trattamento nutritivo per ripararle del tutto. La cosa migliore da fare è andare il prima possibile dal parrucchiere per un taglio, altrimenti la doppia punta potrebbe estendersi sulla lunghezza del capello, rendendo la chioma crespa e sciatta. Spuntare i capelli ogni 6-8 settimane li rende belli e sani nel tempo.

Rosa e proteina di piselli da coltivazioni biologiche: i nostri alleati contro i capelli secchi e danneggiati

Gli estratti di rosa biologica vengono abbinati all'innovativa proteina vegetale dei piselli e danno vita al trattamento lavera Ripara & Nutre, una soluzione che idrata, leviga e ripara la struttura del capello.

Il nostro nuovo principio attivo, la proteina del pisello, è una vera innovazione dei prodotti lavera. Si tratta di una proteina del tutto vegetale e vegana al 100%. Cos'è che rende così speciale e innovativo questo ingrediente? E quali sono i suoi effetti? Questa proteina è una combinazione di principi attivi, costituiti da peptide ed estratto del pisello, che permette al capello di ricevere esattamente la quantità di idratazione di cui necessita. I capelli diventano morbidi, setosi e più pettinabili, da asciutti e da bagnati, e anche la messa in piega è più semplice. La formula attiva è concepita in modo che le molecole aderiscano alla superficie danneggiata del capello, come un sigillo, e lascino sulla chioma una sensazione morbida e setosa. E senza siliconi!

Il fiore della rosa canina, o di bosco, contiene oltre 400 ingredienti, dei quali i più impiegati di solito sono gli oli, i lipidi, le resine e le cere. Gli estratti di rosa canina biologica idratano, levigano e riparano la struttura del capello, e agiscono sul cuoio capelluto con un effetto tonificante e lenitivo. I capelli diventano morbidi, setosi e più pettinabili, da asciutti e da bagnati, e anche la messa in piega è più semplice.

Olio di mandorle e olio di noci macadamia da coltivazioni biologiche: i nostri alleati contro i capelli secchi

L'olio di mandorle biologiche ha un alto potere nutritivo e contiene importanti vitamine, minerali, oligoelementi e un'alta percentuale di acidi grassi insaturi. Contiene inoltre acido palmitico, che permette ai principi nutritivi di penetrare il capello danneggiato e renderlo morbido e setoso.

La noce macadamia, una delle noci più pregiate al mondo, crea un sigillo intorno al capello danneggiato e idrata in profondità il capello secco. Questo delicato olio biologico contiene grassi particolarmente nutritivi, come gli omega 3 e gli omega 6, oltre ad acido linoleico e acido alfa-linolenico, che penetrano velocemente nel capello.

Torna
su